IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2016-12-27
Fumo, la sigaretta si spegne anche con lo sport
Roma, 27 dicembre 2016 - Una bella corsetta aiuta a spegnere la… sigaretta. Non solo il jogging, anche gli altri sport possono dare una mano a smettere con il vizio più dannoso di tutti. Chi ne guadagna? Sicuramente tutto il corpo, non solo i polmoni: pensate alla pelle, ai denti, alle dita e alle unghie. Ma l’esercizio fisico, ancora una volta, dispiega tutto il suo potenziale positivo soltanto se viene praticato in modo costante. L’effetto “di distrazione” causato dall’attività fisica, infatti, non dura molto e sarebbe quindi opportuno che i tabagisti pentiti inseriscano nella propria routine una serie di esercizi quotidiani. I ricercatori della Brown University di Providence (USA) hanno scoperto l’interazione tra l’effetto acuto dello sport e i sintomi dell’astinenza: 60 donne sono state suddivise in due gruppi. Alle prime 30 sono stati fatti praticare sessioni di camminate veloci (50 minuti), tre volte alla settimana per due mesi. Le altre, invece, hanno soltanto guardato dei video sulla salute. Le più attive hanno riscontrato effetti positivi sul bisogno di fumare, che duravano da qualche ora a un paio di giorni.