IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2016-04-20
Lorenzin, contro la violenza sulle donne bisogna incentivare le denunce
Roma, 20 aprile 2016 - "Dietro la violenza alle donne c'è un grande fenomeno culturale. Bisogna incentivare le denunce e aiutare le vittime in un percorso di assistenza". E’ quanto ha affermato il Ministro della Salute Lorenzin che ieri ha partecipato alla presentazione, nella capitale, del progetto 'Mimosa', campagna di prevenzione contro la violenza sulle donne. Oltre a denunciare, ha sottolineato il ministro, "bisogna fare un lavoro a monte contro il fenomeno che è in aumento soprattutto tra i giovani e i giovanissimi". Lorenzin ha ricordato, alla vigilia della giornata della salute della donna in programma il 22 aprile, che già sono state messe in campo in sanità iniziative a favore delle donne che subiscono violenza, in particolare "il codice rosa in pronto soccorso, che garantisce percorsi protetti a donne e bambini maltrattati. Ma sono previsti anche percorsi di recupero degli uomini che maltrattano spesso, a loro volta vittime di abusi in passato".