IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2016-04-19
Cancro: la prima cena di beneficenza di "Insieme contro il Cancro"
Roma, 19 aprile 2016 – L’Italia investe poche risorse in campagne di prevenzione contro il cancro. Nel 2015 si sono registrati 363mila nuove diagnosi e le percentuali di sopravvivenza sono in costante crescita, perché il nostro sistema di cura funziona. Alla fine degli anni Settanta solo poco più del 30% dei pazienti sconfiggeva la malattia. Negli anni Novanta quasi il 47%, oggi il 60%. Sono risultati importanti, raggiungi anche grazie a terapie sempre più efficaci. Per sostenere progetti di prevenzione e ricerca contro i tumori, la Fondazione Insieme Contro il Cancro organizza la sua prima cena di raccolti fondi, questa sera a Roma (Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts). Parteciperanno all’evento più di 400 invitati. “‘Insieme Contro il Cancro’ è nata nel 2013 e in questi anni ha realizzato importanti iniziative - spiega il prof. Francesco Cognetti, presidente della Fondazione -. Nel 2014 abbiamo promosso La lotta al cancro non ha colore, la prima campagna nazionale per la prevenzione delle neoplasie indirizzata ai cittadini più disagiati, in particolare agli immigrati che abitano nel nostro Paese. E nel 2015 abbiamo lanciato La lotta al cancro non ha età, il primo progetto nazionale di sensibilizzazione sui tumori nell’anziano. La cena di raccolta fondi rappresenta un’occasione importante per realizzare le attività della Fondazione”. Per aspettativa di vita alla nascita l’Italia si colloca al quarto posto (82,8 anni), dopo Giappone, Spagna e Svizzera e sopra la media OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). Risultati eccellenti, soprattutto se considerati in rapporto alla spesa. Infatti la sanità costa agli italiani l’8,8% del Pil (rapporto OCSE, Health at a Glance 2015), molto meno che agli olandesi (11,1%), agli svedesi (11%), ai tedeschi (11%), ai francesi (9,4%) e la metà che ai cittadini statunitensi (16,4%). “Il 40% dei tumori può essere evitato con uno stile di vita sano – conclude il prof. Cognetti -. Vogliamo promuovere campagne di sensibilizzazione perché la prima arma per sconfiggere la malattia è proprio la prevenzione, che permette di risparmiare risorse e salvare milioni di vite”.
 
ECCO ALCUNE FOTO SCATTATE DURANTE LA SERATA!!!