IN EVIDENZA


Un tour dedicato ai camici bianchi di domani




Qui puoi rivolgere le tue domande agli oncologi della Fondazione


Oncologi, pediatri e coach di calcio insieme per insegnare stili di vita corretti. Testimonial d'eccezione, il mister Max Allegri!


Con due testimonial d'eccezione ....


La nostra campagna in favore degli over 65 residenti in Italia


L'organo ufficiale di informazione della nostra Fondazione. Leggete i numeri pubblicati


Scarica le nostre schede su 18 diversi tipi di neoplasie


Tutte le risposte alle tue domande sul cancro


Scarica i libretti informativi di AIMaC sul cancro


L'allenatore può essere un maestro anche della prevenzione del cancro


La quarta arma contro il cancro


La pagina dell'associazione WALCE (Women Against Lung Cancer), associata alla Global Lung Cancer Coalition


La copertina del libro "Il male in-curabile", realizzato dalla nostra Fondazione (Intermedia editore), presentato il 24 luglio 2014 al Ministero della Salute
2016-04-18
Lorenzin: donna “pilastro” della Società, il 22 aprile Giornata #SD16
Roma, 18 aprile 2016 – “Attraverso la salute della donna passa la salute di tutta la famiglia e dell'intera società, perché le donne sono caregiver, promotrici di buone pratiche e custodi della salute dei figli. Ma sempre più anche un soggetto di cura: la nostra aspettativa di vita è aumentata arrivando a 84,7 anni, ma sempre più gli ultimi sono più duri da vivere a causa del logoramento e del fatto che spesso ci si trascura. Per sensibilizzare e informare la popolazione sul tema della salute della donna, celebriamo il 22 aprile una Giornata, nel giorno della nascita di un simbolo come Rita Levi Montalcini”. E’ quanto ha affermato il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante la presentazione delle iniziative per la Giornata nazionale della salute della donna. Sono al via "da oggi, attraverso i social con una serie di hashtag già utilizzabili (come #SD16 che sta per Salute Donna 2016, #fertilità, #mamme o #disturbialimentari) - ha spiegato Lorenzin - Iniziative mirate soprattutto a sensibilizzare la società sul ruolo sempre più centrale del benessere femminile. La Giornata del 22 aprile sarà di informazione interattiva: tutti potranno partecipare, di persona oppure sui social media, alla conversazione sui temi trattati. L'istituzione di questa Giornata nasce dalla precisa volontà di rappresentare l'universo femminile in una chiave diversa, che evidenzia le problematiche di salute e la specificità di genere in questo ambito”.